18 Dicembre 2008 | Autore:

Bene ora vi presenterò un programma comodo per controllare il computer a distanza con un telefono ad esempio,  per gestire il player musicale se si è distanti dal computer.

Le alternative sono 2 o usare il bluetooth o gli infrarossi, oggi parleremo del bluetooth.

Allora questo programma si chiama Anyremote, si installa semplicemente con un :

apt-get install anyremote

e permette di controllare moltissime applicazioni qua un elenco, bhe l'utilizzo è quasi banale 😀

iniziamo con il selezionare un programma da controllare ad esempio Rhythmbox :

anyremote -f /etc/anyremote/Server-mode/rhythmbox.cfg

e ora possiamo installare sul cellulare ( e si con un cellulare) che abbia il bluetooth, l'applicazione, selezionare da questo elenco(fra Java client for WAP download) quello che si vuole, mandarlo al telefono installare e avviarlo, ora cercate nuovi server e magia il computer, collegatevi e vi apparirà una tastierina con tutti i comandi e in basso il titolo della canzone 🙂

ora potete controllarlo come foste al pc.

Questo si che impressionerà gli amici!!!!! ;).

Per correttezza vi dico che esiste un'altra applicazione che fa quasi le stesse cose, si chiama Remuco però ha un parco software molto più limitato, infatti supporta completamente XMMS e Rhythmbox mentre Amarok, Banshee e altri solo base.

Per Debian non è presente nei repository ufficiali, quindi dobbiamo scaricare il server, il plugin per Rhythmbox (in questo caso) , compilarli (la compilazione di questi due componenti è molto semplice basta dare 2 make e poi da root make install, naturalmente per il server servono le versioni dev di wand e bluez) poi copiare il client nel telefono e avviare Rhythmbox, in seguito collegarsi con il cellulare.

L'unico vantaggio di Remuco rispetto Anyremote a mio avviso è una grafica più curata, nel senso che apparirà anche la cover nel caso ci sia, la possibilità di votare le canzoni; però in questo caso non avremo la tastiera a schermo.

A voi la scelta, ne conoscete altri? siete d'accordo con questo? fatemi sapere che ne pensate!!!

4 commenti (845 views)
15 Dicembre 2008 | Autore:

Oggi voglio creare un post che esula dal mondo del software libero e di GNU/Linux per parlarvi di un metodo semplice per guadagnare di certo non cifre esorbitanti però abbastanza buone, utile se come me dovete pagarvi un hosting.

Passiamo a vedere come fare:
Il sito in questione è Bux.to un sito che paga per ptc (pay to click) e paga 0.01 cent $ per click per una media di 10 click al giorno... bene voi direte cavoli devo cliccare 10 link per 30 secondi al giorno, bhe non sembra un grosso guadagno per uno spreco così alto di tempo, ma andiamo avanti e capiremo ...

innanzitutto iscriviamoci da questo link completiamo il tutto con dati veritieri; mettete nel campo referrer darkmagister e iscrivetevi...

beh ma cos'è sto referrer, diciamo che è un aiuto per aumentare i guadagni perchè voi guadagnerete il 100% dei guadagni dei vostri referenziati, cioè voi guadagnare 10 cent di dollari al giorno se avete 10 referenti sono 1 dollaro al giorno e questo senza fare praticamente niente.

Ok forse non sembra ancora così entusiasmante, ma aspettate a fischiare, ora arriva il bello, se usate firefox (e spero lo facciate per il vostro bene) utilizzando il plugin GreaseMonkey e uno script potrete automatizzare il click dei link quindi l'unica cosa da fare è aprire la pagina di Bux.to andare su surf ads e aspettare (nel mentre fare altro di più interessante) e per oggi abbiamo guadagnato a sufficienza per non aver fatto veramente niente 😀

Adesso tocca a voi registrarsi e dirmi come vi vanno i guadagni.!!

Note: per iscriversi bisogna essere maggiorenni, e avere un account su alterpay (gratuito)

ps. per info usare i commenti 🙂

3 commenti (517 views)
13 Dicembre 2008 | Autore:

Torno a parlare di pys60 visto che un amico mi ha chiesto spiegazioni in merito, non ho mai rilasciato una miniguida su come installarlo sul cellulare ... e ora cerco di rimediare.

Innanzitutto bisogna capire che versione di Symbian si ha installata, due tipi sono supportati la versione 8 e 9 cioè s60 2 o s60 3 (della 3 sono supportate anche le varie fp1, fp2, per un elenco completo controllare qua) ok capito questo dobbiamo scaricare due file sis da qua

l'attuale versione è la 1.4.5

ci serve PythonForS60 e PythonScriptShell, scarichiamo quelli adatti al nostro telefono e installiamoli nell'ordine scritto poco fa, fatto ciò dovremmo già essere operativi

io avevo riscontrato un problema se installavo questi file nella memoria esterna non funzionavano quindi tutti i file inerenti a python installiamoli nella memoria del telefono.

Consiglio vivamente di scaricare sempre da sourceforge il file che si chiama PythonForS60_Versionepython_doc.pdf, questo contiene tutte le informazioni e i comandi delle librerie incluse per gestire il telefono.

Bene poi vi consiglio anche di installare Ped un editor molto comodo per editare i file e eseguirli, questo è possibile scaricarlo da qua, e poi installarlo (anche questo nella memoria del telefono, almeno a me dava problemi cambiare memoria).

Ora siete operativi e pronti a smanettare.

Vi lascio con due link uno è il mini-programmino che ho sviluppato io tempo fa, e un elenco di programmi in pys60.

Nessun commento (272 views)
10 Dicembre 2008 | Autore:

È da un po di tempo che uso personalmente facebook, per tenermi in contatto con amici e altri vecchi amici e compagni universitari, visto che sono tutta la settimana a Torino non ho la possibilità di sentirli spesso.

Dico subito che non sono amante di social vari però ho potuto provare questo e devo dire ... che è più di quanto immaginassi, infatti non trovi tutte quelle paginette del cavolo di bimbiminkia 😀 che danno un fastidio.

Quindi ho deciso di creare un gruppo (dopo quello del BiLUG e dei miei omonimi nel mondo) il gruppo dei seguaci di questo blog, o degli utenti che vagano anche di rado in questo sito.

il gruppo è raggiungibile da qua, iscrivetevi 😀

a presto ci sentiamo su faccialibro 😉

Nessun commento (162 views)
29 Novembre 2008 | Autore:

Ecco, finalmente ho trovato un attimo di tempo per raccontarvi in breve come è andata con fedora 9, diciamo che l'avvio non è stato rapidissimo ma lo si può capire visto che è stata avviata da cd ... da subito la prima cosa che colpisce è la grafica tutta personalizzata di blu e ben curata veramente bella; diciamo che all'avvio c'era un gnome personalizzato, non mi ha riconosciuto alcune cose come la wifi(una broadcom) che non riconosce nessuno purtroppo, e invece non ha usato i driver intel per la grafica.

La cosa che mi ha stupito è che la grafica sicuramente è un suo punto di forza perchè è ben curata e tutto quanto però, ho visto che alune icone sono da quel che mi ricordo quelle delle vecchie versioni e si vede lontano un miglio che non ci azzeccano niente con tutte le altre, per il resto può tranquillamente essere una distribuzione di base come le altre.

Di più non vi so dire ma sicuramente se si vuole iniziare pò essere una alternativa alla tanto blasonata Ubuntu.

5 commenti (298 views)