Invasione della privacy: il tasto Mi Piace! di Facebook

11 Febbraio 2011 | Autore:

Ho scoperto da poco che il "famoso" pulsante Mi Piace (o I Like) di facebook presente nei siti web invia delle informazioni alla casa madre :D, si infatti sembra che da uno studio questo pulsante crei un cookie tracciante, e quindi si crea, tiene traccia dei siti visitati e la prossima volta che capiterete su un sito con il tasto Mi Piaci questo lo comunicherà a facebook, senza chiedere niente, ma sembra che chi la metta sul sito accetti ciò e quindi l'ignaro visitatore ne rimane incastrato, la cosa da notare è che non fa questo lavoro solo se siete registrati a facebook ma chiunque apra un sito di questo tipo.

Visto che come detto tempo fa mi ero Eliminato da facebook, non voglio che esso abbia accesso almeno ai miei dati privati, quindi ho trovato una semplice soluzione:
Installare Greasemonkey, riavviare Firefox, installare questo script e navigare tranquillamente, se ci sono problemi fatemi sapere 😉

P.s. per chi ha un sito, bhe se volete usare facebook bene ma almeno evitate di usare questo tasto.

Questo non ci Piace.

Fonte
Aggiornamento:

Mi è stata segnalato un plugin che fa esattamente questo (funziona su firefox, chrome, safari e opera), si chiama FacebookBlocker, io adesso sto usando questo e mi trovo bene, vi lascio il link al plugin

Categorie:Informatica, News | Tag: , ,
  1. c
    16 Febbraio 2011 a 18:47

    grazie di aver fatto togliere il tasto mi piace da facebook! ora non si possono più commentare nè i post nè gli stati nè niente. complimenti!

  2. 16 Febbraio 2011 a 18:53

    @c
    é???
    ma hai letto quello che ho scritto ??? il tasto mi piace se usi facebook magari ti serve se non lo usi perchè non ti piace facebook e i loro metodi non vuoi usarlo … e soprattutto non vuoi che facebook si appropri dei tuoi dati senza il tuo permesso ed è qui che torna utile la guida, e poi mica ho fatto togliere questo tasto a facebook …bah